Liturgia del 29 Agosto 2018

 
 

Martirio di San Giovanni Battista, memoria

Libro di Geremia 1,17-19.


I quei giorni, la parola del Signore mi fu rivolta per dirmi: “Tu, cingiti i fianchi, alzati e dì loro tutto ciò che ti ordinerò; non spaventarti alla loro vista, altrimenti ti farò temere davanti a loro.
Ed ecco oggi io faccio di te come una fortezza, come un muro di bronzo contro tutto il paese, contro i re di Giuda e i suoi capi, contro i suoi sacerdoti e il popolo del paese.
Ti muoveranno guerra ma non ti vinceranno, perché io sono con te per salvarti”. Oracolo del Signore.

Salmi 71(70),1-2.3-4a.5-6ab.15ab.17.


In te mi rifugio, Signore,

ch’io non resti confuso in eterno.
Liberami, difendimi per la tua giustizia,

porgimi ascolto e salvami.

Sii per me rupe di difesa,

baluardo inaccessibile;

poiché tu sei mio rifugio e mia fortezza.
Mio Dio, salvami dalle mani dell’empio.

Sei tu, Signore, la mia speranza,

la mia fiducia fin dalla mia giovinezza.
Su di te mi appoggiai fin dal grembo materno,
dal seno di mia madre tu sei il mio sostegno.

La mia bocca annunzierà la tua giustizia,
proclamerà sempre la tua salvezza.
Tu mi hai istruito, o Dio, fin dalla giovinezza

e ancora oggi proclamo i tuoi prodigi.

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 6,17-29.


Erode infatti aveva fatto arrestare Giovanni e lo aveva messo in prigione a causa di Erodìade, moglie di suo fratello Filippo, che egli aveva sposata.
Giovanni diceva a Erode: «Non ti è lecito tenere la moglie di tuo fratello».
Per questo Erodìade gli portava rancore e avrebbe voluto farlo uccidere, ma non poteva,
perché Erode temeva Giovanni, sapendolo giusto e santo, e vigilava su di lui; e anche se nell’ascoltarlo restava molto perplesso, tuttavia lo ascoltava volentieri.
Venne però il giorno propizio, quando Erode per il suo compleanno fece un banchetto per i grandi della sua corte, gli ufficiali e i notabili della Galilea.
Entrata la figlia della stessa Erodìade, danzò e piacque a Erode e ai commensali. Allora il re disse alla ragazza: «Chiedimi quello che vuoi e io te lo darò».
E le fece questo giuramento: «Qualsiasi cosa mi chiederai, te la darò, fosse anche la metà del mio regno».
La ragazza uscì e disse alla madre: «Che cosa devo chiedere?». Quella rispose: «La testa di Giovanni il Battista».
Ed entrata di corsa dal re fece la richiesta dicendo: «Voglio che tu mi dia subito su un vassoio la testa di Giovanni il Battista».
Il re divenne triste; tuttavia, a motivo del giuramento e dei commensali, non volle opporle un rifiuto.
Subito il re mandò una guardia con l’ordine che gli fosse portata la testa.
La guardia andò, lo decapitò in prigione e portò la testa su un vassoio, la diede alla ragazza e la ragazza la diede a sua madre.
I discepoli di Giovanni, saputa la cosa, vennero, ne presero il cadavere e lo posero in un sepolcro.

Santi del giorno

Martirio di S. Giovanni Battista (memoria)
B. Teresa Bracco, vergine e martire (1924-1944)
Madonna delle Lacrime di Siracusa (1953)
B. Sancja Szymkowiak, vergine C.M.B.B. (1910-1942)
B. Pedro Asúa Mendía, sacerdote e martire (1890-1936)
B. Flavien Michel Melk?, vescovo e martire (? 1915)
S. Basilla di Sirmio (Croazia), forse martire (? sec. inc.)
S. Sabina, patrizia romana e martire (? sec. II)
S. Adelphe (Adelfo) di Metz (F), 10° vescovo (? s. X)
S. Victor (Vittore) di Nantes (F), eremita (sec. VI o VII)
S. Sebbo, re della Sassonia Orientale (? ca. 693)
S. Médéric(o), sac. e abate a Autun in Francia (? ca. 700)
B. Pietro da Sassoferrato, religioso OFM e martire (? 1231)
B. Giovanni da Perugia, presbitero O.F.M. e martire (? 1231)
B. Bronis?awa, vergine Ordine dei Premostratensi (? 1259)
B. Richard Herst, padre di famiglia e martire (? 1628)
B. Louis-Wulphy Huppy, presbitero e martire  (1767-1794)
B. Edmund Ignatius Rice, religioso e fondatore (1762-1844)
S. Jeanne (Giovanna) Jugan, vergine e fondatrice (1792-1879)
B. Costantino Fernández Álvarez, O.P. e martire (1907-1936)
B. Francisco Monzón Romeo, sac. O.P. e martire (1912-1936)
B. Dominik Jedrzejewski, presbitero e martire (1886-1942)
Nostra Signora della Guardia (Monte Figogna, Genova, 1490)
BB. Fidela Oller, Josefa, Facunda, suore e martiri (? 1936)
S. Eufrasia del Sacro Cuore di Gesù, carmelitana (1877-1952)